domenica 12 giugno 2016

La top ten degli ingredienti più amati dai cechi

Il cibo è uno degli argomenti in assoluto più ricorrenti quando i miei connazionali mi chiedono delle informazioni sulla mia vita in Repubblica Ceca.

Per noi italiani la buona tavola è fondamentale, quindi non c'è assolutamente da stupirsi se quasi tutti per prima cosa vogliono sapere cosa si mangia qui, quali sono i piatti tipici, se gli ingredienti che si trovano nei supermercati sono di buona qualità ecc...

La cucina ceca, si sa, è prevalentemente a base di carne, ma lasciando da parte le ricette e le preparazioni vere e proprie mi sono chiesto: quali sono gli ingredienti che non possono assolutamente mancare in una cucina ceca degna di questo nome? Ovvero: quali sono i prodotti che i cechi amano di più inserire nelle loro preparazioni o come contorno delle stesse?

Tralasciando ovviamente i fondamentali (aglio, cipolla, pepe, sale e altri condimenti) ho quindi buttato giù una piccola top ten che potrebbe rispondere efficacemente a questa domanda, naturalmente occorre precisare che questa classifica non ha nessun valore statistico e che, come sempre, si basa sulla mia esperienza personale, ma dopo aver frequentato diverse famiglie ceche per più di sette anni credo di essermi fatto un'idea sufficientemente chiara di cosa amano mangiare.

Iniziamo quindi con la nostra classifica, che scrivo non in ordine di importanza, ma in modo del tutto causale:

1 - Okurky (Cetrioli):

È innegabile: i cechi adorano i cetrioli! Sia quelli freschi che i cetriolini sottaceto, che molto spesso le nonne ancora oggi preparano in casa riempiendo decine di barattoli destinati a parenti e amici.

I cetrioli sono talmente amati che vengono spesso usati come ingrediente anche per cocktail e frullati rinfrescanti e ovviamente nei supermercati cechi non possono davvero mancare, se ne trovano sempre in gran quantità!

2 - Papriky (Peperoni):

Altra verdura amatissima sono i peperoni, anche questi immancabili nei supermercati e sulla tavola dei cechi. Spesso sono giudicati poco digeribili dai noi italiani, ma non ho ancora trovato un ceco che si faccia di questi problemi!

I peperoni vengono consumati spessissimo anche crudi, tagliati a strisce, sia in insalata che da soli oppure come guarnizione di antipasti (ad esempio sui chlebíčky, fette di pane molto morbido guarnite di solito con insalata di patate, uova sode e prosciutto cotto o salame).

3 - Zelí (Crauti):

Che siano quelli bianchi o quelli rossi i crauti sono uno dei fondamentali della cucina tradizionale ceca ed un contorno davvero immancabile in moltissime preparazioni a base di carne! Ma sono molto buoni anche freschi, in insalata.

4 - Křen (Rafano):

Di tutta la nostra classifica questo è il punto che forse si discosta maggiormente dalle nostre abitudini alimentari. Il rafano è molto apprezzato in Repubblica Ceca e si usa soprattutto come ingrediente dell'omonima salsa, utilizzata generalmente come condimento di wurstel o salsicce, ma anche sotto forma di crema da spalmare sul pane.

Una curiosità: in Repubblica Ceca si definisce "křen" (ovvero rafano) una persona che si ritrova a fare il terzo incomodo in mezzo a una coppia.

5 - Brambory (Patate):

Al contrario del rafano, le patate vanno forte anche in Italia, ma i cechi ne consumano davvero una quantità incredibile.

Sono un ingrediente così fondamentale che al supermercato se ne trovano sempre di diversi tipi: quelle apposta per fare il puré, quelle adatte alla preparazione dell'insalata di patate (che noi chiamiamo impropriamente "insalata russa") e quelle per tutte le altre preparazioni. Per ognuna di queste categorie esistono inoltre diversi gradi di qualità tra cui poter scegliere, con variazioni di prezzo anche piuttosto significative.

6 - Kmín (Cumino):

Sua maestà il cumino, una spezia che si presenta sotto forma di piccoli semini, è onnipresente in ogni tipo di piatto e anche in molti tipi di pane. Ma attenzione a non confonderlo con il cumino mediterraneo che si trova generalmente in Italia e che ha un tipico sapore limonoso! Il cumino che si usa nel nord europa è infatti completamente diverso.

7 - Mák (Papavero):

In Repubblica Ceca si consumano ogni anno tonnellate di semi di papavero, tanto che il paese ne diventato addirittura il primo produttore europeo! Oltre che in alcuni tipi di pane questa spezia, infatti, viene utilizzata in quantità davvero molto generosa in molti dolci tipici, dei quali è un ingrediente fondamentale.

8 - Tvaroh (Quark):

Sempre all'utilizzo nella preparazione dei dolci tipici va ricondotta l'importanza in Repubblica Ceca di questo formaggio morbido e dall'alto contenuto proteico, tipico anche di Austria e Germania, molto simile alla ricotta come aspetto e consistenza, ma da non confondere con quest'ultima (che tecnicamente non sarebbe nemmeno un formaggio nel vero senso del termine).

Oltre che nei dolci il tvaroh viene anche semplicemente usato come formaggio spalmabile, è possibile trovarlo però anche stagionato, da grattugiare.

9 - Žampiony (Champignons):

Immancabili in qualsiasi stagione nei supermercati della Repubblica Ceca, questi funghi sono molto pubblicizzati anche negli spot televisivi e per esperienza personale posso dire che finiscono dai banchi con una velocità a dir poco sorprendente! I funghi in generale sono molto apprezzati dai cechi, che li usano soprattutto come ingrediente nelle zuppe.

10 - Borůvky a maliny (Mirtilli e lamponi):

Oltre che per le marmellate, lamponi e mirtilli sono utilizzatissimi sia nei ristoranti che in generale nei locali della Repubblica Ceca anche riscaldati e poi serviti insieme al gelato alla vaniglia, in modo da creare un contrasto caldo - freddo davvero molto piacevole!

La marmellata di mirtilli rossi, inoltre, viene utilizzata anche in abbinamento con la carne in un piatto molto tipico della cucina tradizionale ceca che si chiama svičková.

...per concludere:

Ovviamente questa classifica non basta, ci sono altri prodotti e ingredienti molto amati dai cechi, come ad esempio i pomodori ciliegini (che normalmente vengono consumati senza alcun condimento), i ravanelli e, nei dolci, la cannella... ma si potrebbe andare avanti a lungo!

Adesso però mi rivolgo ai cechi che seguono questo blog: vi ritrovate in questa classifica? E quali prodotti aggiungereste? Vi aspetto come al solito nei commenti!



2 commenti:

  1. Ciao Marco,che bello il tuo blog,mi sono emozionata :-) Io sono Alice,fiorentina a parte di padre e ceca da quella di madre,un bel mix!
    Il tuo post mi ha fatta sorridere:mia sorella ed io da piccole (e tuttoggi) odiamo kmín,ma nella cucina ceca è praticamente onnipresente,impossibile scansarlo!
    Io poi sono vegana,per me i knedliky con tutte quelle salse burrose,pannose accompagnate alla carne sono il male puro!!!
    Che bel blog,vado a leggermi il post su Vodnik,uno dei miti della mia infanzia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere di conoscerti Alice e grazie per il commento! Il tuo è davvero un bel mix! Grazie mille anche per i complimenti, sapere che il mio blog, pur nel suo piccolo, è capace di suscitare emozioni così intense mi fa sempre moltissimo piacere! Oltre al fatto di essere toscani abbiamo un'altra cosa in comune: nemmeno a me piace molto kmín, diciamo che lo sopporto, ma preferirei che non ci fosse! Ma come sai non c'è verso :D Invece adoro i knedliky, perdonami! hehehehe! Spero davvero che continuerai a leggere e a commentare i miei post! Un bacio!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...