lunedì 28 settembre 2015

San Venceslao - Patrono della Repubblica Ceca

Rappresentazione del santo
Oggi, 28 settembre, in Repubblica Ceca è festa nazionale, si celebra infatti la figura di San Venceslao, patrono della Repubblica Ceca e protettore in particolare della regione della Boemia.

Venceslao I è uno dei personaggi in assoluto più importanti e universalmente conosciuti della storia del paese, tuttavia ci sono pochissimi documenti storici che riguardano la sua vita e molto di quello che sappiamo si basa su quanto ci è stato tramandato dalla tradizione: nato all'incirca nel 907 d.C. (molto probabilmente a Praga, anche se non ci sono dati certi a riguardo) era il figlio primogenito dell'allora duca di Boemia Vratislao I e della sua consorte Drahomíra.

Cresciuto in un territorio dalle radici fortemente pagane, dove la religione cristiana era a quei tempi molto poco diffusa se non addirittura osteggiata, Venceslao, in seguito alla prematura scomparsa del padre e mentre la madre aveva assunto la reggenza temporanea del governo boemo, fu tuttavia educato al cristianesimo dalla nonna paterna Ludmilla (anch'essa poi divenuta santa) che si occupò di lui e del fratello durante l'infanzia e che seguì anche la sua formazione culturale, decisamente sopra la media per l'epoca e comprendente lo studio di numerosissimi testi latini e slavi.

Secondo la tradizione Ludmilla fu fatta uccidere dalla stessa madre di Venceslao, Drahomíra, gelosa e fortemente contrariata dell'influenza che la suocera aveva sul suo primogenito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...