mercoledì 27 maggio 2015

La Giornata Internazionale dei Bambini in Repubblica Ceca

Foto by Marco Ciabatti
Il primo giugno in Repubblica Ceca si celebra la "Giornata internazionale dei bambini", una festa che si aggiunge a quelle più classiche con la finalità di porre l’accento sulle tematiche riguardanti lo sfruttamento e la violenza nei confronti dei più piccoli.

In questa data vengono organizzate molte attività speciali rivolte ai bambini (come spettacoli, proiezioni e giochi) non solo nelle scuole, ma anche nei parchi pubblici, nelle piazze e in altri luoghi di molte città ceche. Quest'anno la festa dei bambini cade di lunedì, pertanto molte di queste attività saranno organizzate già durante il fine settimana, cioè i prossimi 30 e 31 maggio.

Molti di voi sicuramente obietteranno: ma la giornata internazionale dei bambini non è il 20 novembre? E in effetti avete ragione, ma in Repubblica Ceca, così come in altri stati, la data è diversa e, per capire come mai, è necessario fare una piccola ricostruzione storica.

Il primo impulso a dedicare una giornata ai bambini scaturì in Turchia, quando, il 23 aprile 1920 in piena guerra per l'indipendenza, fu costituita un'assemblea nazionale.
Il garante dei diritti nazionali di allora - Mustafa Kemal - sosteneva che le future generazioni rappresentavano una delle risorse più importanti per il futuro del nuovo stato, e per dimostrarlo stabilì di dedicare il 23 aprile alla "Giornata dei bambini" (che in Turchia si festeggia ancora oggi in questa data). 

Successivamente, nel 1925, fu organizzata una conferenza mondiale per il benessere dei bambini a Ginevra, in Svizzera. Lo scopo della conferenza, che si tenne il 1 giugno 1925, era quello di stabilire una giornata dedicata ai bambini che fosse riconosciuta a livello mondiale, ma purtroppo non venne trovato un accordo
Nello stesso giorno, a San Francisco, si teneva la "festa delle barche drago" (una festa tradizionale cinese) e il console generale cinese fece riunire molti bambini orfani suoi conterranei per evidenziare che la società avrebbe dovuto occuparsi maggiormente dei temi legati all'infanzia

La concomitanza di due occasioni così importanti fece sì che la giornata internazionale dei bambini fosse istituita nella data del 1 giugno

I primi a festeggiarla furono proprio i cinesi già a partire dal 1949, quando fu fondata la Repubblica Popolare Cinese; nella ex Cecoslovacchia questa festività venne invece riconosciuta a partire dal 1950 e da allora viene festeggiata regolarmente ogni anno

Quattro anni dopo, nel 1954, nella diatriba intervenne l'ONU che diede ufficialità alla giornata internazionale dei bambini - in inglese "Universal Children´s Day" - con lo scopo di proteggere in modo particolare i più piccoli dallo sfruttamento lavorativo, offrire loro una buona educazione e buone condizioni di vita per crescere.

La data del 20 novembre fu, molto tempo dopo, consigliata dall'ONU perché proprio in questo giorno, nel 1959, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite avvallò la dichiarazione dei diritti dei bambini e, sempre il 20 novembre ma del 1989, la stessa assemblea aveva promulgato la convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia.

Alcuni stati dove questa festa esisteva già da prima, compresa la Repubblica Ceca, hanno però deciso non modificare il loro calendario e di continuare a celebrare la giornata internazionale dei bambini il primo di giugno, visto che tale ricorrenza era ormai da lungo tempo entrata a far parte della tradizione del paese.

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...